Trump e il suo veleno: si scrive Novichok, si legge Russiagate

Filo rosso - L’avvelenamento in Gran Bretagna dell’ex agente Skripal e i legami con il dossier (bufala?) per affossare Trump nel 2016
Trump e il suo veleno: si scrive Novichok, si legge Russiagate

C’è un passaggio chiave nella lettera sul New York Times con cui ieri l’“adulto nella stanza”, l’anonimo alto collaboratore di Donald Trump, ha rivelato l’esistenza di una “resistenza dall’Interno” al presidente. L’unico esempio dettagliato di questa resistenza riguarda i rapporti con la Russia e, in particolare, la contrarietà di Trump all’espulsione di 60 diplomatici russi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.