La vicenda della nave Diciotti e del suo carico di migranti raccolti in mare ha ormai assunto una dimensione surreale e pericolosa per lo stesso funzionamento di uno Stato di diritto. Riassumiamo. L’unità della nostra guardia costiera, dopo aver vagato per giorni nel Mediterraneo e dopo una lunga attesa davanti alle coste italiane (in un’odissea […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Beppe Mora

prev
Articolo Successivo

La Guerriglia istituzionale in mezzo al mare

next