L’Ultima Spiaggia di Capalbio è fin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1987, uno dei maggiori ritrovi della cosiddetta sinistra radical chic. Il tutto nacque dal colpo di fulmine fra l’aristocrazia imprenditoriale milanese e la schietta cultura romana che fece da traino all’arrivo di tutta la migliore sinistra culturale dalla carta stampata alla Rai passando per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il lento declino di Capalbio nascosto dalle spiagge dei vip

prev
Articolo Successivo

Io, Diego, Monsieur Douze e quelle notti a Campione

next