Dopo essersi inchinato a Putin nel 2015, il presidente turco Erdogan ora dovrà ripetersi con Trump? A rigor di logica sì, visto che gli Usa sono ancora la superpotenza del pianeta, in termini economici e militari e soprattutto per la comune appartenenza alla Nato. Proprio l’essere nella stessa alleanza però dà a Erdogan una leva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

2,7 miliardi di risparmi italiani a rischio Turchia

prev
Articolo Successivo

Fra annunci e realtà tutti i dazi di Trump in guerra col mondo

next