A smaltire parte dei rifiuti della Liguria, in emergenza da ormai diversi anni, ci penserà l’Emilia Romagna. Si tratta di diecimila tonnellate in arrivo dall’area metropolitana di Genova – dove dal 2014 non è ancora tornato operativo l’impianto Scarpino 3 – che saranno distribuiti tra Piacenza e Parma con il placet della giunta emiliana di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Costa mette sotto tutela Raggi e Zingaretti sui rifiuti

prev
Articolo Successivo

Periferie, anche Nogarin chiede modifiche: “La toppa all’errore del Pd è peggio del buco”

next