Dopo un pomeriggio passato a leggere Infowars, pensi che Michelle Obama abbia le spalle troppo larghe per essere una donna e forse ha un pene. Che l’allunaggio americano sia una messa in scena e che l’11 settembre sia un complotto, come scie chimiche e vaccini. E poi, soprattutto, il Nuovo Ordine Mondiale: “Vi controllano tutti!”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ankara in crisi, Europa sulla graticola

prev
Articolo Successivo

Lo slalom dell’ambasciatore tra le sabbie mobili

next