A otto mesi dall’aumento di capitale da 560 milioni di euro e dalla conversione dei bond subordinati, operazioni che avrebbero dovuto rimettere in sesto l’istituto e tranquillizzare la vigilanza bancaria europea, Carige si ritrova in mezzo alla bufera. Circostanza che ha messo in allarme i risparmiatori. Il 20 luglio scorso la Bce ha fatto notare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Carige: crediti cancellati, finanziamenti facili e litigi

prev
Articolo Successivo

Articolo 31, intervista a Dj Jad: “Non potrei mai fare come Ax, ma gli voglio bene lo stesso”

next