Elettori e sondaggi a parte, il governo dei barbari non ha molti amici tra corpi intermedi, interessi organizzati, stampa e alta burocrazia italiana. I suoi problemi d’altra parte, sempre che il consenso non cominci a scendere, non sono interni. O meglio, quelli interni coincidono con le tensioni all’interno dei tre partiti che convivono nell’esecutivo: 5 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Lavoro e grandi opere, Tajani guida la rivolta del Partito degli Affari

prev
Articolo Successivo

Fondi “renziani” tolti ai bimbi. Ma l’indagine è a rischio

next