“La Brexit infliggerà un colpo mortale a un Paese come l’Irlanda e dovremmo opporci a un possibile ritorno della violenza”. Mary Lou McDonald è, da febbraio, la presidente del Sinn Féin dopo i molti anni di controversa leadership di Gerry Adams. Un’eredità pesante, ma anche una scelta lungimirante da parte di Adams, all’insegna della discontinuità […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Belfast, paura di Brexit e ritorno della violenza

prev
Articolo Successivo

Pro natura, gli ambientalisti arrivati dalla Resistenza

next