Rischia di finire in tribunale la breve esperienza in parlamento di Andrea Mura, il deputato-velista cacciato dal Movimento 5 stelle in seguito alle polemiche per l’alto numero di assenze. Dopo l’espulsione dal partito, il parlamentare ha deciso di dimettersi, con una lettera inviata al presidente della Camera, Roberto Fico. In attesa di capire cosa ne […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)