Prime avvisaglie di quello che ci attende in autunno: lo spread supera i 252 punti. Ma non è l’unico problema, al curva dei rendimenti si è appiattita, cioè salgono i rendimenti a breve termine invece che – come sarebbe fisiologico – quelli a medio lungo. La tensione si registra soprattutto a due anni: il rendimento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Negro di merda”, due spari contro un migrante ospite di una parrocchia

prev
Articolo Successivo

Troll russi a impatto zero: i punti deboli dei dossier

next