Le nuove norme sui contratti a termine li hanno condannati alla disoccupazione. Venti addetti interinali della Nestlé di Benevento hanno guadagnato gli onori delle cronache in quanto prime vittime del decreto Dignità. Il loro rapporto di lavoro a termine non è stato rinnovato a causa della stretta contenuta nel decreto approvato dal governo (ora all’esame […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)