La Commissione europea ha deciso di deferire l’Ungheria alla Corte di Giustizia dell’Ue per il mancato rispetto del diritto Ue nella sua legislazione su diritto di asilo e rimpatri. Inoltre, ha inviato a Budapest una lettera di messa in mora, il primo stadio della procedura di infrazione, che riguarda la nuova legislazione ungherese detta “Stop […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ermias, 300mila euro a settimana grazie ai “traghetti” dei disperati

prev
Articolo Successivo

Torino dice sì alle Olimpiadi ma no a Milano (che ringrazia)

next