“La Rai è un’azienda meravigliosa. Mi piacerebbe continuare a lavorare qui…”. A pronunciare queste parole, a metà tra la richiesta e l’auspicio, è stato il dg Rai Mario Orfeo in due occasioni importanti: alla presentazione dei palinsesti il 27 giugno a Milano e il 5 luglio a Roma. Un desiderio espresso davanti a tutto il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Intervista a Davigo: “Né partiti né governi amici. Csm, basta con vicepresidenti politici. E Salvini non può fare il pm”

prev
Articolo Successivo

Effetto Mondiali: disastro Rai, Mediaset gongola

next