La polemica

Salvini contro Boeri. Di Maio lo difende, ma Mr. Inps è isolato

Scintille - L’economista difende la linea sui migranti E bacchetta: “La legge Fornero non va eliminata ”

Di Luciano Cerasa
5 Luglio 2018

Lo scontro tra immigrazione percepita e quella reale si sposta sulla testa del presidente dell’Inps, Tito Boeri. O meglio sulla sua poltrona, rivendicata dal segretario della Lega. L’attacco di Matteo Salvini era arrivato martedì, con un video su Facebook durante la visita a un’azienda confiscata alla mafia: “C’è ancora qualche fenomeno, penso anche al presidente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui