Nel suo viaggio a Tripoli, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha visitato anche un centro d’accoglienza che è in costruzione ed entro un mese accoglierà un migliaio di persone: “L’ho fatto per smontare tutta la retorica per la quale in Libia si tortura e si ledono i diritti civili”, ha detto. Peccato che in realtà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Sbloccato il mercantile, Lifeline resta in mare

prev
Articolo Successivo

“Altro che blocco navale, servono le quote per i migranti economici”

next