La vittoria netta a Brescia, la sconfitta nella roccaforte di Terni e il ballottaggio in una delle città simbolo, Imola, danno la misura di come sia andata questa tornata elettorale per il Pd. Perde, ma non tracolla: il dato delle prime Amministrative dopo la débâcle del 4 marzo fa registrare un risultato meno negativo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’amaro risveglio dei 5 Stelle: “Basta candidati sconosciuti”

prev
Articolo Successivo

Ecco perché Salvini ha vinto anche se ha torto (ma perderà)

next