“Se bastasse una canzone” a risolvere i problemi sarebbe magnifico, ma se così non è quel che è certo e appurato è che una canzone può aiutare. È il caso di La fine della chemio, che Gianmaria Accusani ha scritto per l’amica e compagna di band nei Sick Tamburo e prima ancora nei Prozac+, Elisabetta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Musica: sostantivo femminile. Almeno in futuro

prev
Articolo Successivo

La Luz, spirito naïf per melodie da surf

next