La notizia è in un provvedimento di 14 pagine: il Gip di Napoli, Dario Gallo, ha disposto la riapertura delle indagini per peculato nei confronti dell’immobiliarista del caso Consip Alfredo Romeo. Indagini che potrebbero allargarsi a ipotesi di falso, perché la decisione si fonda sull’accertamento dell’esistenza di documentazione contraffatta. Spetterà alla discrezionalità della procura di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Soldi e favori in carcere. Manette all’ex direttore

prev
Articolo Successivo

Bancarotta ex Zanussi in aula. Tra gli accusati c’è Pecorella jr.

next