Nei suoi splendidi 95 anni di vita, Aldo Masullo, filosofo, sentimentalista, studioso della morale collettiva, già parlamentare per la Sinistra indipendente al tempo in cui il Pci reclutava gli intellettuali di rango, si trova a dover giudicare il governo giallo-verde dei Cinque Stelle con la Lega. “Domenica 3 giugno ero in casa in poltrona come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Comunali, sale l’affluenza. Pd furioso col leader leghista che rompe il silenzio

prev
Articolo Successivo

Il G7 strapazzato da Trump. Alla fine si salva solo Conte

next