Un grido forte contro i clan: il Papa ha scelto di celebrare il Corpus Domini a Ostia, il litorale romano dei clan e delle violenze, degli arresti e delle minacce, delle inchieste per le collusioni con la mafia, piagato dalle mafie. Francesco ha chiesto abbattere “i muri dell’indifferenza e dell’omertà”, sradicare “le inferriate dei soprusi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Berlino, polizia spara a un sospetto nel duomo

prev
Articolo Successivo

“Ministro Fontana, non sono invisibile”

next