Il leader socialista Pedro Sánchez ha prestato ieri giuramento come premier, la cerimonia si è svolta a Palazzo Zarzuela, dopo il voto di sfiducia al predecessore, Mariano Rajoy. Sánchez, 46 anni, è il settimo presidente del Consiglio spagnolo dopo il ritorno alla democrazia. Nella stessa giornata a Barcellona il governo catalano ha fatto lo stesso; […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Il Sultano ha trovato l’ennesimo nemico: Uber

prev
Articolo Successivo

Afghanistan, il paradosso dei nostri 900 “ostaggi”

next