L’intesa Lega-5Stelle? No, grazie. Almeno non a Cascina (Pisa), il primo Comune toscano guidato dalla Lega, dove i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno rispedito al mittente l’apertura della sindaca Susanna Ceccardi. “Noi non siamo e non saremo mai la stampella del Carroccio”, precisano i grillini Claudio Loconsole e David Barontini, nonostante il vento del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Malagò trema per Giorgetti. Ma almeno non è ministro

prev
Articolo Successivo

Schei, sagrestie (e Hitler). L’isola bianca si fa verde

next