Le brutte notizie non sono finite per Deutsche Bank, la più grande banca d’Europa e anche il più grosso rischio sistemico per il Vecchio Continente: dopo la notizia che la Fed ha messo le attività Usa dell’istituto tra quelle in “condizioni problematiche”, mettendo di fatto la divisione statunitense sotto tutela e i tonfi in Borsa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Marchionne chiude un’era: addio all’auto di massa Fiat

prev
Articolo Successivo

“Lo sciopero mi danneggia”: l’ira degli studenti alla Statale

next