“Siamo finanzieri, ci manda la Procura”. La beffa oltre la rapina, per l’ex premier Ciriaco De Mita e la moglie, la signora Annamaria Scarinzi. Derubati in casa e presi in giro da quattro uomini dall’accento dell’Est europeo che sono penetrati alle 3.30 di notte nella loro villa a Nusco (Avellino) e quando la signora De […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound

prev
Articolo Successivo

Giorno storico (a parole) Il miraggio delle urne

next