Non sui campi di calcio, ma in quelli di prigionia. Né attacchi, né difesa, né assist. Nessun goal. “Non ho intenzione di permettere ai membri di Hamas di vedere i Mondiali, mentre i corpi dei nostri soldati sono tenuti a Gaza con i cittadini rapiti”, ha detto Gilad Erdan, ministro della Sicurezza israeliano, a Ofra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Gaza-Israele: razzi e raid. Resta soltanto la guerra

prev
Articolo Successivo

“Abramovich cittadino israeliano” il miliardario russo torna a Londra

next