Stallo – Entro domani o mercoledì, il capo dello Stato affiderà un mandato esplorativo per un governo possibile. Nella prassi delle consultazioni non è un incarico pieno né un pre-incarico e di solito si riserva a uno dei due presidenti delle Camere come “supplenti” del Quirinale: una formula già fallita in passato

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Le curve nere d’Europa: lotte di potere e faide etniche

prev
Articolo Successivo

Se ne va Vittorio Taviani. Addio al fratello col basco

next