Nessun patrocinio del Comune alle manifestazioni per l’orgoglio Lgbt. Succede a Genova, dove le iniziative del coordinamento Liguria Rainbow – la ColorataCena del 17 maggio e il Liguria Pride del 16 giugno – per la prima volta si svolgeranno senza il sostegno del Comune, guidato dal sindaco di centrodestra Marco Bucci. “Abbiamo ricevuto un ‘no’ […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Scalfari scatena l’Inferno sulla visita a papa Francesco

prev
Articolo Successivo

Presi 5 pro-Isis. De Raho e Digos sgonfiano Minniti

next