Si è trasformata in una via di mezzo tra una direzione bis e una cerimonia funebre per il Pd, la proiezione del Condannato, il documentario su Aldo Moro di Ezio Mauro, diretto da Simona Ercolani e Cristian Di Mattia all’Auditorium di Roma mercoledì sera. Presente (quasi) in blocco il Pd. C’erano il premier Paolo Gentiloni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)