Dopo la Regione Liguria, l’inchiesta per le spese pazze arriva al Comune di Genova. La Guardia di Finanza ha sequestrato in municipio la documentazione relativa ai rimborsi dei consiglieri della passata legislatura (guidata dal sindaco Marco Doria, centrosinistra) e di quella che si è insediata nel giugno 2017 (Marco Bucci, centrodestra). L’inchiesta è nata dalla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Scuola, “L’esame lo superi di sicuro” Attestati di inglese in vendita

prev
Articolo Successivo

Mezzo miliardo di dollari per gli F-35 da “aggiornare”

next