Di Maio gongola grazie ai sondaggi e Salvini riarruola Bossi, promette dazi e lancia messaggi a Berlusconi ponendo veti sulle alleanze con Renzi. Dopo le bufere del Nazareno in casa Pd, anche per M5S e Lega è arrivato il momento dei nomi. Oggi alle 10, dopo giorni di polemiche sulle “parlamentarie”, il candidato premier Luigi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Sposetti: “Renzi delinquente seriale, ci fa perdere i giovani”

prev
Articolo Successivo

“Boia chi molla, prof!”. E la candidata dem Prestipino esulta: “Grandi i miei ragazzi!”

next