Francesca Pascale viene citata nelle intercettazioni dell’inchiesta sul voto di scambio alle Regionali del 2015 che vede indagati anche il deputato azzurro Luigi Cesaro e il figlio Armando, capogruppo in Regione Campania. Antonio Di Guida, imprenditore del Napoletano amico e socio della famiglia Cesaro e “allenatore” del team impegnato in campagna elettorale per veicolare preferenze […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Smog nelle città, ora l’Italia rischia

prev
Articolo Successivo

“Primavera” anticipata Kabul campo di battaglia

next