Poche donne, tanti (troppi) ultra40enni. Ma soprattutto migliaia di esclusi, tra cui un paio di parlamentari, e un diluvio di proteste, da ogni parte d’Italia. Con centinaia tra candidati e iscritti che invocano: “Annullate tutto”. E i vertici che non ci pensano per nulla “perché il nuovo regolamento ci copre, e si va dritti così”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Da B. a cinque stelle. La storica sede di FI diventa un albergo

prev
Articolo Successivo

Stragi, la desecretazione era una bufala

next