“Molti membri non lo volevano, alcuni sì”: così Mario Draghi ieri ha spiegato perché il Ghos, l’organismo dei governatori e responsabili della vigilanza bancaria che guida il Comitato di Basilea, non ha raggiunto un accordo per limitare l’esposizione delle banche ai titoli di Stato. “Non ci sarà un forte impatto sul capitale”, ha aggiunto parlando […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)