Il dietrofront della Procura di Napoli arriva tre anni dopo la decisione del Riesame che annullava un’articolata ordinanza di arresto sul presunto “sistema Matachione”, dal nome dell’imprenditore farmaceutico che secondo l’accusa si era comprato a suon di regali i finanzieri impegnati nelle verifiche fiscali nei suoi confronti. Da ieri è ufficiale la richiesta di archiviazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)