Imperi moderni

L’urbanistica che verrà: più città nuove per tutti

Sulle orme di Alessandro Magno, Bill Gates fonda Belmont, l’inventore di Paypal immagina una city galleggiante e i sauditi hanno la loro Neon

Di AndreaValdambrini
27 Novembre 2017

Fondare nuove città per rimanere nella storia. Lo faceva Alessandro Magno mentre espandeva il suo impero. Lo fanno oggi i condottieri dei moderni imperi – tecnologici o politici che siano – investendo, immaginando, realizzando progetti urbani rivolti al futuro. All’insegna questa volta delle nuove tecnologie. Sono le smart city, città definite intelligenti perché iperconnesse, a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.