Il presidente destituito della Catalogna, Carles Puigdemont, in Spagna non vuole tornarci e gioca a Rischiatutto. Non comparirà davanti al giudice dell’Audiencia Nacional che lo ha convocato per oggi e domani, assieme al suo vice e ai 13 ministri del governo, perché indagati per presunta ribellione, un reato che prevede fino a 30 anni di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il Sir che mise il piede in Fallon: cade la prima testa della May

prev
Articolo Successivo

Puglia, tangente nei biscotti. Capo dei costruttori arrestato

next