I più gravi incendi negli ultimi 50 anni, 5 mila ettari di boschi e pascoli in cenere – secondo le stime ancora provvisorie – e l’autunno peggiore di sempre a Torino per la combinazione di caldo fuori norma e siccità e un deficit di piogge del 35% negli ultimi 4 mesi. Con vigili del fuoco […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)