L’errore nel Rosatellum e le decisioni a senso unico

L’errore nel Rosatellum e le decisioni a senso unico

Si sbaglia. Capita. E quando si sbaglia si deve correggere. Il tema qui è però “come” si corregge: in Parlamento la forma è spesso sostanza. La scelta della presidenza della Camera di “sanare” una contraddizione interna alla legge elettorale appena approvata trattandola da mero “errore formale” è politica più che tecnica, come d’altronde potrebbe dirsi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.