Operazione della guardia costiera libica che ieri ha salvato e arrestato 826 migranti a nord di Sabrata. I migranti tra cui anche bambini (di nazionalità libica, marocchina, tunisina, algerina, sudanese, siriana e di Paesi subshariani) erano a bordo di tre gommoni e due barche di legno. Il portavoce della Marina militare libica, Ayoub Qassem, ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi