L’anno terribile

La ’ndrangheta voleva uccidere Calipari, ma Graviano disse no

1994 - I due carabinieri Garofalo e Fava uccisi a Scilla parte del progetto eversivo di mafie unite e 007 “sporchi”. Poi Berlusconi entrò in politica

27 Luglio 2017

’Ndrangheta, Cosa nostra, massoneria, politica e 007 deviati. Primi anni ’90. Fine della Prima Repubblica e “attacco allo Stato” con l’obiettivo di destabilizzare il Paese alla ricerca di un interlocutore che poi fu trovato nel nascente partito di Forza Italia, fondato da Silvio Berlusconi il 26 gennaio 1994. C’è tutto questo e il progetto di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.