Vincenzo Bavaro Del Melo, imprenditore italo-venezuelano, è stato rapito nel luglio del 2015 mentre aspettava la figlia. Un mese più tardi, dopo il fallimento della trattativa con la banda di sequestratori – era stato richiesto un riscatto di 5 milioni di bolivares, meno di 600 euro al cambio aggiornato, alle prese con una svalutazione vertiginosa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“I soliti sospetti sulle Ong per nascondere il fallimento della politica italiana e dell’Ue”

prev
Articolo Successivo

“La tragedia ridicola e feroce di un regime senza futuro”

next