Il primo film da solista di Francesco Nuti si chiamava Madonna che silenzio c’è stasera. Ecco, anche nella sera romana in cui viene mandato al macero l’ennesimo pezzo del sistema bancario italiano (il sesto e settimo istituto, per la precisione) via insipienza mista al kamasutra regolamentare di Bruxelles c’è tanto silenzio. Eppure non è sempre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Venete, sale il regalo a Intesa. Mistero Padoan sui fondi Usa

prev
Articolo Successivo

Mps: il “suicidio” di Rossi rischia l’oblio, la famiglia si oppone. Domani il verdetto

next