Una panoramica completa dei risultati delle politiche britanniche non si avrà prima del pomeriggio di oggi. Intanto è utile capire i vari scenari realistici e le loro ripercussioni sul quadro politico interno, sui mercati e sui negoziati per Brexit che, lo ricordiamo, si aprono ufficialmente il 19 giugno. Il più probabile è quello di una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

May senza più maggioranza. Gran Bretagna all’italiana

prev
Articolo Successivo

L’altra donna nell’urna: Nicola anti-Theresa per l’indipendenza della sua Scozia

next