Siamo nel cuore industriale della Germania. Ma anche nel cuore del neonazismo tedesco: il Nord Reno-Westfalia pullula di gruppi estremisti della destra più truce. Sono passate da poco le sette e mezza di una sera che dovrebbe essere di sport e divertimento. L’elegante pullman nero del Borussia ha lasciato l’hotel dove stavano i giocatori e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Due dipendenti M5S “inseguono” Orfeo. Il Pd : “È un’intimidazione, puniteli”

prev
Articolo Successivo

Mélenchon “populista rosso” schianta Hamon

next