Io non sono tifosa di calcio, non capisco nulla. Non so mai dove va la palla e il grande mistero per me è il fuorigioco, quando l’attaccante che tira è al di là della linea dell’ultimo difensore avversario. Boh! Hanno provato a spiegarmelo in tutti modi, ma non ci sono riusciti. Devo accettarlo come fosse […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Far rispettare la legge, da Lucullo al Monte dei Paschi

prev
Articolo Successivo

Cattiveria 2002

next