Giuseppe Sala non è ineleggibile e non deve dunque lasciare la poltrona di sindaco di Milano. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale civile di Milano che hanno respinto due ricorsi presentati da cittadini milanesi. Questi sostenevano che Sala non potesse essere eletto sindaco perché rimasto commissario Expo: e l’articolo 60 del Testo unico sugli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La maggioranza Pd in Senato processa Renzi

prev
Articolo Successivo

Vitalizi, non solo politici: la lunga lista dei privilegiati

next