Il primo bilancio della Roma a 5 Stelle è come quello di Tronca: si può solo tagliare

Austerità - Società malmesse, tasse e debito alti, servizi scadenti: il passato è un macigno
Il primo bilancio della Roma a 5 Stelle è come quello di Tronca: si può solo tagliare

I revisori dei conti del Campidoglio nelle ultime settimane lo hanno messo due volte nero su bianco: le casse comunali vivono in “equilibrio precario”. Con un parere che ha dato prima un giudizio “non favorevole” e poi il via libera “con riserva” al bilancio di previsione 2017-2019 del Comune di Roma. Ieri poi è arrivato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.