Nei 100 giorni che hanno preceduto il voto da cui può dipendere il suo destino politico, Matteo Renzi ha promesso tutto e il suo contrario. La riforma costituzionale è stata presentata come la medicina che può curare tutti i mali del sistema italiano: dall’efficienza legislativa a quella del sistema sanitario nazionale; dalla stabilità finanziaria alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Meravigliosa frittura” e impepata di accozzaglia

prev
Articolo Successivo

Tutti collegati con la festa del No: online in 600 mila

next