Tanto per farvi capire subito la portata del fenomeno di cui sto per parlarvi, vi anticipo solo questo: ieri, nonostante lo choc e l’affollamento di notizie sui fatti di Nizza, su Twitter l’hashtag #stragedinizza non è mai stato primo nella classifica dei trend topic, ma costantemente in seconda posizione. Al primo posto, senza mai 15 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Terra dei fuochi, vent’anni al “padre” delle ecomafie Chianese per il disastro ambientale di Giugliano

prev
Articolo Successivo

Napoli, la Juventus, Higuain e la sindrome del “core ’ngrato”

next